Responsive image
Responsive image
Responsive image
Responsive image
Recupero energetico - Risparmi sui costi
L‘aria compressa è uno dei servizi più
importanti in ambito industriale, nonché una delle
principali fonti di consumo energetico.

Pertanto, qualunque risparmio ottenuto con gli
impianti dell’aria compressa ha un significativo
impatto sui costi e sull’ambiente.
compressione
In base alle leggi della termodinamica, l'energia utilizzata per comprimere l'aria viene trasformata in calore. La maggior parte di questo calore (fino al 94%) rimane imprigionata nell'aria compressa e nell'olio di lubrificazione. Fino al 94% dell'energia elettrica è convertita in calore di compressione. In assenza di un sistema di recupero energetico, questo calore viene disperso in atmosfera, attraverso il sistema di raffreddamento e mediante irradiazione.
Non sarebbe bello se fosse possibile recuperare il calore disperso per riutilizzarlo in maniera economica ed efficace?
La quantità di energia recuperabile dipende dalle dimensioni del compressore e dal numero di ore di funzionamento. Normalmente, la quantità di energia recuperabile varia tra i 50% e il 94%. Dato che circa il 70% di tutti i processi industriali implica l'uso di acqua calda o vapore, le unità di recupero energetic consentono una riduzione di carburante e costi di manutenzione altrimenti richiesti dall'uso di altri dispositivi alternativi.
riduzione

Organizzazioni di tutto il mondo fanno affidamento sulla nostra competenza e innovatività per contribuire alla loro crescita aziendale. Queste aziende si affidano alle nostre soluzioni per ridurre i costi senza compromettere la produttività.

Gran parte del costo di ciclo vita dei nostri compressori consiste in energia (fino al 70%). Quando si discute di riduzione dei costi, è pertanto logico focalizzare l'attenzione sul consumo energetico dei nostri sistemi e di quello degli impianti dei clienti. Identificando le perdite, ottimizzando i processi, riducendo la banda di pressione e attraverso l'uso delle tecnologie più all'avanguardia, è possibile ottenere una notevole riduzione dei consumi energetici degli impianti dei clienti.

Atlas Copco considera con grande serietà le sue responsabilità verso le esigenze presenti e future dei clienti, nonché verso il futuro del mondo. Ecco perché siamo Atlas Copco.

Un impianto lattiero-caseario in Spagna ottiene un risparmio di 33.000 euro annui
calc
Calcola tuo risparmio
Costi energetici
Costi di manutenzione
Costi di investimento
riutilizzo
L’acqua calda recuperata dall’impianto ad aria compressa può essere utilizzata per scopi igienico-sanitari, per il riscaldamento di ambienti, ed è impiegabile nelle applicazioni di processo. Avere disponibile l’acqua calda nei processi che ne richiedono l’uso a temperature comprese tra 70°C e 90°C può consentire un notevole risparmio di risorse energetiche, come gas naturale o olio combustibile per riscaldamento.
Caratteristiche e vantaggi
Ridurre i consumi energetici; eliminare le emissioni; risparmiare denaro.
er_family
Come funziona
risparmio
Atlas Copco si pone l'obiettivo di ridurre l'impatto ambientale delle emissioni di CO2 durante ogni fase del ciclo di vita del compressore. L'azienda segue l'intero processo di realizzazione dei suoi prodotti, dalla fase di progettazione a quella di produzione, distribuzione, fino al ciclo di vita presso il cliente, e alle fasi finali di smaltimento e riciclaggio.

Tuttavia, se si osserva l'impatto ambientale derivante dall'uso di un compressore ad aria, il 99% delle emissioni di CO2 deriva dal consumo energetico necessario al suo funzionamento. E dato che proprio il consumo energetico rappresenta normalmente oltre l'80% dei costi generati dal compressore durante il suo ciclo di vita, conseguire un risparmio energetico sugli impianti ad aria compressa consente di ottenere un notevole impatto non solo verso la tutela dell'ambiente ma anche nei confronti dei bilanci aziendali.
Il risparmio energetico ottenuto in termini di aria compressa contribuisce a migliorare gli utili e a tutelare l’integrità del pianeta
Salvate 15.000 alberi
arrows_up
arrows_down
Home
Recupero energetico
compressione
riduzione
riutilizzo
risparmio